Caurì training center

Caurì training center

Dopo una lunga fase di progettazione ad opera del nostro team di ingegneri, in collaborazione telefonica con l’esperto mondiale di tutto (anche conosciuto come 1 di intelligenza), siamo più che orgogliosi di presentarvi il nostro Eagles Climbing Training Center Caurì.

Porta del locale tecnico

Porta del locale tecnico

Situato a ridosso del “nido delle Aquile” in località Caurì questo centro di allenamento altamente innovativo e moderno permette di abbinare l’allenamento cardio-polmonare (trail-running, cycling, Defender-driving, eccetera) alla preparazione specifica per l’arrampicata, senza dimenticare la possibilità di testare i propri miglioramenti direttamente in loco sui vari boulders o vie presenti nella zona.

Posa dei sostegni del PG

Posa dei sostegni del PG

Oltre alle strutture di alta qualità pensate appositamente per l’arrampicata (pan Güllich – salita alla corda) vi sono molte altre possibilità per allenare i muscoli antagonisti come pure la condizione fisica di base. Esercizi quali: il taglio della legna, lo spostamento delle piode, il taglio dell’erba tramite decespugliatore (zakyboy), eccetera vi permetteranno di creare un allenamento performante e adatto ad ogni sportivo.

Il centro sarà aperto 365 giorni l’anno 24 ore su 24 e, previa prenotazione, vi è la possibilità di avere un coach privato che vi spiegherà tutte le peculiarità del centro. Per i soci l’abbonamento annuale è gratuito, per i non soci il listino prezzi verrà appeso al centro.

Nel prezzo sono pure compresi: spogliatoi con doccia (esterna ma calda), possibilità di cucinare (sul “bögion”), ricca libreria e molto altro ancora: passa a trovarci e scopri il centro con i tuoi occhi!!!

Züghi sul PG

Züghi sul PG

Cesco in azione

Cesco in azione

Pan Gullich

Pan Gullich

Siamo inoltre molto fieri di affermare che il nostro centro, oltre alla certificazione ISO 9001, è pure al 100% eco-compatibile: l’energia è fornita da pannelli fotovoltaici e i rifiuti vengono smaltiti con un sistema altamente tecnologico di termo-valorizzazione. La cucina inoltre è di stagione, biologica e a km 0; il tutto per seguire il motto: “Fai del bene a te stesso e al tuo mondo”.

Antilope in azione

Antilope in azione

Borel sul PG

Borel sul PG

Ma le attività non finiscono qui, oltre alla giornata di porte aperte con relativo contest di trazioni monobraccio su tacca 2cm, verranno organizzati vari seminari: il primo, organizzato dall’aquilotto Nick, sarà intitolato “mangia poco e scali bene, non mangiare e scali meglio” e verterà sull’alimentazione del climber moderno e sull’apporto calorico del vino quale unico mezzo di sostentamento per l’allenamento. Oltre a ciò saranno organizzate altre giornate di sensibilizzazione sull’utilizzo dei mezzi pubblici (FFS) per spostarsi ad arrampicare.

Vino rosso fa buon sangue

Vino rosso fa buon sangue

La dieta del climber moderno

La dieta del climber moderno

Per il futuro i progetti sono molteplici. A breve verrà costruito il primo percorso per l’allenamento dell’arrampicata su vie ferrate; vista la sensibilità delle aquile per quello che si sta profilando come lo sport del futuro creeremo i presupposti per una preparazione specifica per questa stupenda attività sportiva.

Nuove strutture per l'allenamento delle ferrate

Nuove strutture per l’allenamento delle ferrate

In conclusione, dato l’alto livello della struttura presente a Caurì, non possiamo che aspettarci un grosso salto di qualità per il gruppo delle Aquile.

2 comments

  • Da profeti del trad e custodi delle sacre rocce di cresciano a eretici dello scavo… il passo è stato breve… aquile: gruppo di poveri “ciola”…

  • da speck e grana a . . . scavare. Come scritto nella conclusione il salto di qualità . .. è finalmente avvenuto

Inserisci il tuo commento